banner blog

La gelosia non esiste, esistono la paura e le ferite che ti porti dentro. La gelosia la troviamo là dove è presente la dipendenza, nelle relazioni in cui l’altro svolge o assolve una mancanza che ti accompagna da quando sei piccola o piccolo. Hai paura di essere ingannata o tradito? Non vuoi essere abbandonata/o: sei dipendente. Non si può costringere qualcuno ad amarci è una richiesta ridicola, l’amore non è un monopolio, nel momento in cui possiedi un essere vivente lo uccidi. La vita non può essere posseduta. Non la puoi tenere stretta in pugno: se la vuoi avere, devi tenere le mani aperte (Osho, 2007).

gelosia psicologo 1Freud nell’articolo del 1922 “Alcuni meccanismi nevrotici nella gelosia, nella paranoia e nell’omosessualità” sostiene che la gelosia derivi sia dalla situazione attuale che dalla situazione infantile dell’Edipo e della rivalità fraterna. Nella gelosia si combinano lutto, ferita narcisistica e autocritica. Lo psicoanalista Fenichel (1935) fa notare che non necessariamente la più forte gelosia nasce là dove c’è stato l’amore più grande, anzi quelli che sono più inclini alla gelosia sono spesso incapaci delle forme d’amore più profonde (P. Mollon, 2002).

La gelosia è un’esplosione violenta, improvvisa che spazza via i sentimenti di amore e di fiducia. E’ un tormento intenso ed invadente che si accompagna a potenti sensazioni fisiologiche. La gelosia implica il senso di una perdita effettiva o minacciata, ed il rivale incarna tutto ciò che il geloso pensa di non essere. Ti è stato insegnato a paragonarti, a confrontarti, ma il paragone è stupido perché non può essere oggettivo, ogni essere umano è incomparabile ed unico. Se desideri essere amato, augurati che sia per quello che sei, e non per ciò che hai o fai.

La gelosia in una relazione può essere pericolosa. Purtroppo, molti crimini violenti nascono da questo sentimento che avvelena la lucidità di chi ne è preda al punto da creare nella mente del geloso idee deliranti e malesseri psicotici. E anche quando la gelosia non si trasforma in atti violenti, i litigi ed i controlli sul partner spesso sono la causa della fine di una relazione.

Come posso superare la gelosia? Accettati, in qualsiasi modo tu sia. L’altro non è lì per riempire le tue mancanze, puoi vincere la dipendenza, tutto quello che ti serve è dentro di te: sei adulta/o. Se ami una persona e la lasci libera di essere, e la riconosci per quella che è, perché dovrebbe tradirti e rischiare di perdere un dono così grande? Se sceglie di esserti infedele, tu non puoi farci nulla, è una questione di responsabilità personale. Tu però non sei obbligata/o a stare in un rapporto che non ti fa sentire amata/o, trova il coraggio per spezzare la dipendenza ed incontrare altrove l’amore che desideri.

 

Pin It

Registrati per commentare